Convegno/dibattito “Conservazione, protezione e fruizione dei beni storici nell’area del Monte Bulgheria”

Sabato 15 gennaio 2021 si è svolto online, su piattaforma Google Meet, a cura del gruppo “Mingardo/Lambro/Cultura” e dell’Ass.ne “Progetto Centola”, il convegno/dibattito sul tema “Conservazione, protezione e fruizione dei beni storici nell’area del Monte Bulgheria”.

Il massiccio del Monte Bulgheria e la vasta area circostante, oltre che per le bellezze ambientali, si distinguono anche per la presenza di manufatti di grande interesse architettonico, storico e culturale. Questi beni sono poco conosciuti e spesso si caratterizzano per un elevato livello di degrado dovuto essenzialmente a scarsa protezione dagli agenti inquinanti, siano essi ambientali che antropici.

Il convegno, prendendo come ‘case history’ alcune delle strutture di interesse storico-culturale presenti nell’area sopra delineata, si prefigge i seguenti obiettivi:

  • definire lo stato di conservazione, evidenziandone le criticità e i possibili interventi atti a porli in sicurezza
  • porre le basi per una nuova e più approfondita analisi storica che preveda un approccio multidisciplinare atto a inquadrare i singoli manufatti in un corretto scenario storico di riferimento.

Gli organizzatori, nel pianificare l’evento, hanno inteso stimolare l’attenzione delle “Istituzioni” affinché provvedano alla messa in atto di interventi appropriati che prevedano il restauro conservativo, la protezione, la tutela e la fruizione sostenibile dei beni presi in esame.

L’incontro online ha visto gli interventi, ricchi di documentazione, di Giuseppe Sorrentino, Innocenzo Bortone, Remigio Cammarano, Luigi Leuzzi e Michael Shano, oltre che del moderatore Prof. Ezio Martuscelli, presidente dell’Ass.ne “Progetto Centola”.

Nel video qui di seguito trovate la registrazione integrale dell’evento.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.